SCADENZA: 15/10/2020

Giovani coppie, single e famiglie con un solo genitore, dalla Regione quasi 4 milioni per l’acquisto della prima casa
La Regione Umbria mette a disposizione 3 milioni e 800mila euro per le giovani coppie che sognano di mettere su casa.

“Le risorse che la Regione mette a disposizione per questa finalità ammontano a 3.800.000 euro – ha affermato l’assessore Melasecche – si tratta di una cifra importante che consente di raggiungere il duplice obiettivo di aiutare direttamente circa 110 famiglie che intendono investire sulla prima casa grazie all’assegnazione di contributi a fondo perduto e contemporaneamente ridare linfa vitale al mercato immobiliare assicurando un impatto finanziario stimato in oltre 10 milioni di euro”. 

Sono destinatari dei contributi le giovani coppie, le famiglie monoparentali ed i single.
1.1 Giovani coppie
Coppie che, alla data di pubblicazione del bando, sono coniugate o conviventi nel medesimo
stato di famiglia anagrafico. Entrambi i componenti la coppia devono avere un’età inferiore ai
40 anni o compiere il 40° anno di età nel 2020.
Il nucleo familiare deve essere esclusivamente composto dalla coppia coniugata o
convivente e dai figli iscritti nel medesimo stato di famiglia anagrafico.
Non sono ammesse le coppie coniugate in cui uno dei componenti sia residente all’estero,
anche se non legalmente separato.
1.2 Famiglie monoparentali
Nuclei familiari che, alla data di pubblicazione del bando, sono composti anagraficamente ed
esclusivamente da un solo genitore (vedovo/a, separato/a, celibe/nubile, divorziato/a) e da
uno o più figli a carico.
Si considerano separati/e coloro che sono in possesso di sentenza o di provvedimento di
omologa della separazione emessi in data anteriore a quella di pubblicazione del bando.
1.3 Single
Nuclei familiari che, alla data di pubblicazione del bando, sono composti anagraficamente
esclusivamente da una persona (vedovo/a, separato/a, celibe/nubile, divorziato/a), di età
ricompresa tra i 25 anni e i 35 anni, entrambi compiuti nell’anno 2020.
Si considerano separati/e coloro che sono in possesso di sentenza o di provvedimento di
omologa della separazione emessi in data anteriore a quella di pubblicazione del bando.

Il contributo corrisponde al 30% del costo dell’alloggio indicato nel contratto d’acquisto, ivi
comprese le eventuali pertinenze, fino ad un massimo di:

  • € 30.000,00 per le giovani coppie e le famiglie monoparentali ovvero
    € 40.000,00 se l’alloggio acquistato è ricompreso nel centro storico dei Comuni (zona A del
    P.R.G. ad eccezione delle zone A delle frazioni);
  • € 20.000,00 per i single ovvero € 30.000,00 se l’alloggio
    acquistato è ricompreso nel centro storico dei Comuni (zona A del P.R.G. ad eccezione delle
    zone A delle frazioni).

Per maggiori informazioni potrete trovare il bando e il modello di domanda sia sul canale Bandi che sull’area tematica Edilizia casa.

Le domande potranno essere presentate fino al 15 ottobre 2020

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: